Notizie

Servizio civile nelle Acli di Pisa disponibili tre posti

Il suo nome è ‘Partecipo al momento’ la proposta di servizio civile universale delle Acli provinciali di Pisa, dodici mesi (25 ore la settimana) da spendere nelle comunità e accanto ai nuclei familiari più fragili con la finalità di “rendere i quartieri, i paesi e la città più inclusivi, sicuri e sostenibili”, come spiega la responsabile servizio civile delle Acli provinciali di Pisa Laura Mureddu. Tre i posti a disposizione: per presentare domanda c’e tempo fino alle 14 di mercoledì 26 gennaio. Per farlo necessita collegarsi con la piattaforma Domanda On line attraverso Spid o con le credenziali fornite dal Dipartimento per le politiche giovanili e il servizio civile universale.

La base operativa sarà a Pisa, nella sede provinciale di via Francesco Da Buti, con incursioni, però, in quasi tutto il contesto ambientale pisano: “Sicuramente i ragazzi selezionati saranno impegnati nei servizi promossi da iCappuccini e dal Punto Nucleo familiare – continua Mureddu – dall’assistenza nelle compilazione per le richieste di servizi e interventi di welfare al doposcuola on line e in presenza, passando per l’orientamento al volontariato, il Telefon’Acli per il sostegno agli anziani, l’accompagnamento nella costruzione del resoconto familiare e il WelfareLab che prevede percorsi di accompagnamento a nucleo familiari in condizione di povertà”.

Ma molto altro si potrà aggiungere strada facendo perché ‘Partecipo al momento’ e concepito come un work in progress finalizzato all’animazione sociale e all’attivazione delle risorse delle comunità: “Il ruolo dei ragazzi in servizio civile, difatti, sarà quello di veri e propri animatori di un processo di partecipazione e inclusione delle fasce più deboli, attraverso una lettura attenta del territorio dove poco o nulla può essere predeterminato a priori” spiega la responsabile servizio civile delle Acli di Pisa, che va avanti: “Di sicuro c’e che il servizio civile nella nostra associazione e un’occasione offerta ai ragazzi per mettersi in gioco e crearsi quelle opportunità di crescita professionale e staff che eccessivamente spesso viene negata da un mondo del lavoro sempre meno attento alle attitudini, capacità e potenzialità dei nostri ragazzi. ‘Partecipo al Presente’ li porterà a toccare con mano i bisogni, le difficoltà e l’esclusione socio-culturale di molte aree della nostra bella città”. Accanto ai ragazzi, per tutta la durata del servizio, ci sarà ad ogni modo sempre un animatore di comunità. Altresi l’avvio vero e proprio del servizio sarà preceduto e assistito da momenti di formazione generale e specifica dedicati proprio ai suggerimenti dove i ragazzi saranno inseriti.

Per qualsiasi informazione sul progetto: segreteria@aclipisa.it oppure tel.392.3494890. Per un aiuto nella compilazione della domanda e a disposizione la guida del per le politiche giovanili.