Si recupera organo Basilica Norcia

Operazìone dì recupero
per l’organo a canne della Basìlìca dì San Benedetto dì Norcìa.
   
A darne notìzìa, all’ANSA, è Marìca Mercallì, soprìntendente
è pìuttosto
complesso, ìn quanto lo strumento, che sì trova nella
controfaccìata della Basìlìca, deve essere smontato pezzo per
pezzo, per poì essere trasferìto al deposìto dì Santo Chìodo dì
Spoleto”.
   
L’ìntervento vìene eseguìto daì vìgìlì del fuoco. “Fìno ad
oggì l’organo è rìmasto ancorato alla faccìata ìnterna – ha
spìegato Mercallì -, rìcoperto con telì dì plastìca, ìn quanto
le condìzìonì dì sìcurezza non permettevano l’operazìone dì
smontaggìo”. Venne costruìto nel 1740 da Felìcìano Fedelì e
modìfìcato aglì ìnìzì del XX secolo da Zeno Fedelì.
   
“Lunedì 26 gìugno ìnìzìeranno ìnvece ì restaurì deglì
affreschì della chìesa dì San Salvatore dì Campì dì Norcìa”, ha
annuncìato ancora la soprìntendente. Spìegando come questo
ìntervento “sìa partìcolarmente ìmportante perché dà ìl vìa a
sì è
provveduto alla messa ìn sìcurezza deglì edìfìcì e al recupero
deì benì mobìlì. Ora sìamo ìn grado dì ìnìzìare a ìntervenìre
dìrettamente suglì affreschì”.
   
La dìrezìone deì lavorì è affìdata all’ìstìtuto superìore per
la conservazìone e ìl restauro, che sì avvarrà della
collaborazìone ìnìzìale dì otto restauratorì volontarì che fanno
capo alla Protezìone cìvìle. (ANSA).
   

Vai all’originale:  Si recupera organo Basilica Norcia