Arezzo

Smart City, Arezzo scivola al 61esimo posto

This content has been archived. It may no longer be relevant

#arezzo

Arezzo cala di posizione, passando dalla 44esima alla 61esima rispetto al 2020, nella sesta edizione dello Smart City Index di Ey, precedentemente noto come Ernst & Young, gigante mondiale dei servizi professionali di consulenza direzionale, revisione contabile, fiscalità e formazione.

Il rapporto analizza le 109 città capoluogo provinciale della penisola, classificando il loro sviluppo in termini di investimenti e iniziative del territorio da un lato (readiness) e comportamenti dei cittadini dall’altro, su 3 assi strategici: transizione ecologica, transizione digitale e inclusione sociale.

Così in Toscana: svetta Firenze

In particolar modo, tra le città della Toscana Firenze si conferma come la migliore (quest’anno al 10° posto assoluto) e tra le prime trenta ci sono pure Prato al 27° posto e Pisa al 28°. Le restanti città si posizionano più lontane in classifica: Siena al 44°, Livorno al 51°, Arezzo al 61°, Grosseto al 64°, Pistoia al 67°, Lucca all’82° e Massa al 98°. A parte certune eccezioni, per molte città si rileva un graduale scivolamento in classifica. Arezzo nell’ultima versione del report è passata alla seconda metà della classifica (61esimo posto), mentre nel 2020 era nella prima metà, al 44esimo. Il lato debole di Arezzo è illustrato dalla transizione ecologica, come sottolinea il grafico sottostante.

La parte alta della classifica (1-37esimo posto)

La parte centrale della classifica (38-73esimo posto)

La parte bassa della classifica (74-109esimo posto)

Il dettaglio dell’analisi

“Nuovi valori e comportamenti,


VEGN2395->> 2022-07-04 05:00:00