Categorie
Attualitá

Stati Uniti, ex modella accusa Donald Trump di molestie sessuali

Stati Uniti, ex modella accusa Donald Trump di molestie sessuali 

Un’altra donna accusa Donald Trump di molestie sessuali. L’ex modella Amy Dorris ha rivelato in un’intervista esclusiva al Guardian che il tycoon le ha “infilato la lingua in bocca”, l’ha toccata durante il torneo di tennis degli US Open del 1997 e l’ha trattenuta in una morsa dalla quale non poteva scappare: le sue mani “sembravano tentacoli”.

Il presunto incidente l’ha fatta sentire “malata” e “violata”.

Secondo quanto riferito da Amy Dorris al quotidiano del Regno Unito, Trump, che era nascosto dietro a un muro divisorio, l’ha avvicinata quando lei si trovava fuori dal bagno dell’aerea vip all’interno dello stadio di New York, il 5 settembre 1997. La donna, che all’epoca aveva 24 anni, accusa Trump: “Mi ha infilato la lingua in bocca mentre io cercavo di spingerlo via. E’ stato proprio in quel momento che la sua presa si è fatta più stretta e le sue mani mi palpavano il sedere, i seni, la schiena: tutto”.

 

“Ero nella sua morsa e non riuscivo a liberarmene”, ha detto, aggiungendo: “Ho spinto la sua lingua fuori con i denti. E penso di avergi fatto male”.

Tramite i suoi avvocati, Trump ha negato di aver mai molestato, abusato o di essersi comportato in modo inappropriato con Dorris.

Dorris, che vive in Florida, ha fornito al Guardian alcune prove a sostegno del suo racconto compreso il suo biglietto per gli US Open e sei foto che la…

seguiciguarda l'articolo dal sito di origine