Statua di Montanelli, in braccio al monumento compare bimba eritrea Così è completo”


Statua di Montanelli, in braccio al monumento compare bimba eritrea Così è completo”

“Il vecchio e la bambina”. Ossia Indro Montanelli e Destà, la dodicenne comprata dal giornalista durante la guerra coloniale in Etiopia. L’artista Cristina Donati Meyer ha posato in braccio alla statua il fantoccio di una bambina eritrea e affisso un cartello esplicativo che spiega l’opera. Non deturpata, ma “integrata e completata”, secondo quanto dichiarato dall’autrice. “Il monumento a Indro Montanelli così è completo – spiega l’artista nel volantino affisso alla base della statua – Non occorreva colorarla, era sufficiente aggiungere sulle ginocchia del vecchio la bambina eritrea di dodici anni della quale abusò da soldato colonialista e fascista“. Poco dopo l’entrata di Cristina Donati  Meyer nei giardini di Palestro, sono intervenuti gli agenti della Polizia di Stato.

“Gli agenti della Polizia di Stato sono intervenuti interrompendo la performance non violenta di disobbedienza civile – ha spiegato l’autrice in un post – Non era …

 

Statua di Montanelli, in braccio al monumento compare bimba eritrea Così è completo”

visita la pagina