Studente morto a Parigi, tra ipotesi l’ombra della darknet

 Potrebbe esserci l’ombra della darknet – la rete web clandestina, parallela a quella ufficiale di internet – dietro la morte di Alessio Vinci, lo studente universitario di 18 anni di Ventimiglia morto venerdì sera a Parigi dopo una caduta da una gru alta 45 metri

L’inquietante risvolto lo svelano due commenti a una foto, lasciati dopo la sua morte: “Riposa in pace fratello incel”, scrive Kainwziabai; e poi: “un altro fratello incel ‘ucciso’ dalle donne.

Riposa in pace”

La scritta “incel” è un neologismo che sta per “Involuntary Celibates” (dall’inglese: celibi involontari”).

Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer