Categorie
Attualitá

Usa, uragano Sally: più di 500 mila americani senza elettricità. “Caduti quattro mesi di pioggia in quattro ore”

Usa, uragano Sally: più di 500 mila americani senza elettricità. “Caduti quattro mesi di pioggia in quattro ore” 

L’uragano Sally, che sta colpendo Florida e Alabama, ha lasciato senza elettricità  più di mezzo milione di americani, ha detto il National Hurricane Center (NHC), la divisione dell’agenzia federale statunitense che si occupa di uragani e tempeste tropicali.

Una persona è stata uccisa, una è dispersa e centinaia sono state salvate dalle aree allagate nella città di Orange Beach, in Alabama, ha detto il sindaco della città Kennon.

La tempesta ha portato in città la quantità equivalente a “quattro mesi di pioggia in quattro ore”, ha detto alla Cnn Ginny Cranor, capo dei vigili del fuoco di Pensacola.

Una persona è morta e un’altra è scomparsa nella città di Orange Beach, in Alabama, ha detto il sindaco senza fornire ulteriori dettagli.

Sally è approdata a Gulf Shores, Alabama, alle 04:45 ora locale di mercoledì, con una velocità massima del vento di 169 km/h ma sono stati i torrenti di pioggia e le forti mareggiate che hanno causato la maggior parte dei danni Gulf Shores, in Alabama.

Inizialmente di categoria 2 (su cinque totali), dopo aver colpito Gulf Shores,l’uragano ha perso forza ed è stato declassato a tempesta tropicale.

Un alligatore di 12 piedi, filmato per…

Categorie
Mondo

#StopHateForProfit: le celebrità “congelano” il profilo Instagram contro l’odio online

#StopHateForProfit: le celebrità “congelano” il profilo Instagram contro l’odio online 

NEW YORK – Kim Kardashian West, 39 anni, è la regina incontrastata dei social. Ha decine di milioni di seguaci sia su Twitter che su Instagram dove dal 2016 è tra le prime dieci persone più seguite al mondo. Inclusa nella lista delle cento persone più influenti al livello globale, Vogue nel 2016 l’ha definita un “fenomeno della cultura pop”.

Se Kim dichiara guerra a Facebook, ci saranno conseguenze.

L’annuncio è di ieri ma la battaglia è prevista per oggi: Kardashian West ha congelato (per un giorno) il suo profilo Instagram insieme altri utenti di alto profilo per protestare contro il social di Mark Zuckerberg (che possiede anche Ig), a causa della sua gestione nei confronti di disinformazione, fake news e istigazione all’odio. “Non posso restare in silenzio mentre queste piattaforme continuano a consentire la diffusione di odio, propaganda e disinformazione”, ha spiegato in un post pubblicato dai suoi diversi account social.

Con lei ci sono anche Leonardo DiCaprio, Jennifer Lawrence, Orlando Bloom, Kerry Washington e Sacha Baron Cohen.

“Facebook ignora l’odio e la disinformazione sui propri siti. Non è un errore…

Categorie
Economia

La Fed: tassi d’interesse vicini allo zero per tre anni

La Fed: tassi d’interesse vicini allo zero per tre anni 

ROMA – La Fed mantiene il tasso di interesse di riferimento vicino allo zero, tra lo 0 e lo 0,25% e prevede livelli fermi almeno fino al 2023. E’ quanto emerso al termine del Direttivo.

L’obiettivo è quello di aumentare al massimo l’occupazione e mantenere l’inflazione al tasso del 2% nel lungo periodo. Il blocco dei tassi addirittura pper 3 anni non è stata presa all’unanimità. A votare contro sono stati Robert S. Kaplan e Neel Kashkari. Il primo ritiene che sia opportuno che il Comitato mantenga una maggiore flessibilità dei tassi, mentre il secondo sostiene che l’obiettivo vada mantenuto fino a quando l’inflazione di base non abbia raggiunto il 2% su base sostenuta

Contestualmente, la Fed annuncia l’intenzione di “aumentare nei prossimi mesi le sue disponibilità in titoli del Tesoro e titoli garantiti da ipoteche almeno al ritmo attuale per sostenere il buon funzionamento del mercato e contribuire a promuovere condizioni finanziarie accomodanti, sostenendo così il flusso di credito a famiglie e imprese”.

La Fed prevede che l’economia americana si contrarrà quest’anno del 3,7% con un tasso di disoccupazione al 7,6% e un’inflazione all’1,2%. Le previsioni, dunque, sono migliori.  A giugno, la banca centrale aveva previsto un meno 6,5%. Per il 2021 il rimbalzo del Pil è stimato fra il 3,6 e il 4,7%.

Le stime più ottimistiche della Fed ha dato una spinta a Wall Street, alle 20 e 20 ora italiana, con il Dow Jones che guadagna l’1,07%, lo S&P 500 lo 0,65% e il Nasdaq…

seguiciapprofondisci l'articolo dal sito di origine
Categorie
Attualitá

Usa 2020, sondaggio Rasmussen: Trump in vantaggio su Biden

Usa 2020, sondaggio Rasmussen: Trump in vantaggio su Biden 

Il presidente americano Donald Trump è avanti di un punto percentuale rispetto allo sfidante democratico Joe Biden: 47% a 46%.

E’ quanto afferma l’ultimo sondaggio condotto dal Rasmussen Reports, sottolineando che benché sia insignificante statisticamente, è la prima volta che il capo della Casa Bianca è in testa. Secondo il sondaggio, il 3% degli intervistati preferisce invece un altro candidato mentre gli indecisi sono il 4%.

Rep

Casa, chiesa e gelataio. I segreti di Biden nella sua Wilmington

Nelle ultime due settimane la lotta si è fatta più serrata tra i due contendenti alla Casa Bianca: Biden era due punti percentuali avanti la scorsa settimana mentre per la prima volta da due mesi e mezzo a questa parte Trump aveva superato il 45% nelle indicazioni di voto.

Rep

“Votiamo chi dà lavoro”. Nelle fabbriche Usa con gli ultimi indecisi

La nuova misurazione dà il capo della Casa Bianca con l’80% del sostegno degli elettori repubblicani e nove punti avanti tra gli elettori non affiliati a nessuno dei due partiti. Anche Biden gode dell’80% del sostegno degli elettori democratici. Sembra inoltre che il presidente stia rafforzando la propria posizione tra l’elettorato ispanico.

seguiciapprofondisci l'articolo da originale
Categorie
Mondo

Usa, maxi attacco hacker: incriminati 5 cittadini cinesi

Usa, maxi attacco hacker: incriminati 5 cittadini cinesi 

Cinque cittadini cinesi con presunti legami ai servizi segreti di Pechino sono stati incriminati dal Dipartimento di Giustizia americano di hackeraggio informatico per aver attaccato oltre 100 aziende, negli Stati Uniti e all’estero.

Esteri

“Hacker cinesi contro il Vaticano”

Secondo quanto scrive l’agenzia di stampa Reuters, si tratterebbe di società di sviluppo di software, produttori di computer, fornitori di telecomunicazioni, società di social media, società di videogiochi, organizzazioni senza scopo di lucro, università, gruppi di riflessione nonché governi stranieri e politici e attivisti pro-democrazia a Hong Kong.


Esteri

India, hackerato il profilo Twitter di Modi, il leader con più follower al mondo

L’operazione – nota da tempo agli esperti di sicurezza digitale – non era coordinata dal governo di Pechino, ma uno degli hacker si sarebbe vantato del fatto di essere “protetto” dai servizi di sicurezza di Pechino, stando a quanto riferisce il dipartimento. “Alcuni di questi soggetti criminali credevano che il loro legame con la Repubblica popolare cinese concedesse loro una licenza per effettuare attacchi hacker e commettere furti in tutto il mondo”, ha dichiarato il procuratore distrettuale ad interim degli Stati Uniti Michael Sherwin. Lo riporta l’Afp

Nell’operazione sono…

seguiciapprofondisci l'articolo dalla fonte
Categorie
Attualitá

Incidenti 737 Max, rapporto inchioda la Boeing: “Culmine orribile di errori, difetti di ingegneria e cattiva gestione”

Incidenti 737 Max, rapporto inchioda la Boeing: “Culmine orribile di errori, difetti di ingegneria e cattiva gestione” 

“Queste tragedie non sarebbero mai dovute accadere”, ha detto il rappresentante Peter A. DeFazio democratico dell’Oregon, presidente dela commissione d’inchiesta, “prenderemo provvedimenti per fare in modo che non accada mai più”.

Reso pubblico oggi dopo 18 mesi di indagine, il rapporto conclusivo del Congresso statunitense inchioda la Boeing alle sue gravissime responsabilità per gli incidenti del volo Lion Air 610 (29 ottobre 2018) e del volo Ethiopian Airlines 302 (10 marzo 2019) in cui persero la vita 189 e 157 persone. Il 17 dicembre 2019 Boeing aveva annunciato la sospensione della produzione di tutte le varianti del 737 Max a partire da gennaio 2020. Salvo poi rendere nota la volontà di riprenderla e di raggiungere i 31 esemplari mensili entro il 2021.


Business Insider

I Boeing 737 MAX erano gestiti da un hardware del 1996, già allora meno potente di una console

Ora un’analisi dettagliata della House Transportation Committee in 238 pagine con decine di interrogatori, colloqui e oltre 600mila pagine di documenti, inchioda Boeing e Federal Aviation Administration (FAA).

I due incidenti in meno di cinque mesi “sono stati il culmine orribile di una serie di ipotesi tecniche errate da parte degli ingegneri della Boeing, una mancanza di trasparenza da parte della direzione di Boeing e una supervisione gravemente insufficiente da parte della FAA”. Boeing ha anche ridotto i test e…

Categorie
Attualitá

Il nuovo Medio Oriente che emerge dall’accordo Israele-Emirati-Bahrein

Il nuovo Medio Oriente che emerge dall’accordo Israele-Emirati-Bahrein 

Gerusalemme Il discorso del ministro degli Esteri emiratino Abdullah bin Zayed durante la storica cerimonia alla Casa Bianca per l’istituzione dei rapporti diplomatici tra il suo Paese e Israele, è stato interrotto nelle case israeliane dalla sirena “allarme rosso”. Hamas ha fatto sentire in diretta il proprio dissenso, lanciando diversi missili su Ashdod, 30 km a nord della Striscia di Gaza. Le cittadine di confine sono state colpite tutta la notte, riportando 13 feriti. All’alba l’esercito israeliano ha risposto bombardando infrastrutture di Hamas. 

rep


Commento

Accordo Israele-Emirati Arabi-Bahrein, il realismo al posto del sogno

È la dimostrazione che il “Nuovo Medio Oriente”, inaugurato ieri a Washington, non potrà facilmente voltare pagina rispetto alle dinamiche che quest’area ha conosciuto finora. 

Il nuovo Medio Oriente che emerge dall'accordo Israele-Emirati-Bahrein

Le firme apposte sul documento ieri a Washington

Il preambolo all’accordo firmato ieri tra Israele ed Emirati Arabi Uniti – così come la dichiarazione di pace tra Israele e Bahrein, che ha annunciato la sua adesione al nuovo corso solo venerdì – ribadisce “l’impegno a collaborare per trovare una soluzione negoziata al conflitto israelo-palestinese che incontri le esigenze e le legittime aspirazioni di entrambe le parti, avanzando una pace comprensiva nel Medio Oriente”.  

È il ribaltamento del principio che aveva finora guidato

seguiciapprofondisci il post dal sito di origine
Categorie
Attualitá

La Slovenia ci riprova: una nuova statua per Melania Trump. Questa volta in bronzo

La Slovenia ci riprova: una nuova statua per Melania Trump. Questa volta in bronzo 

Una nuova statua che rappresenta la First lady statunitense Melania Trump è stata inaugurata ieri nel suo Paese natale, la Slovenia. L’opera sostituisce una prima statua, pensata per ricordare le origini della moglie del presidente statunitense, bruciata da sconosciuti nei mesi scorsi.

A grandezza naturale e situata in mezzo a un campo vicino a Sevnica – una città della Slovenia orientale dove Melania ha trascorso la sua infanzia – la statua in bronzo immortala la First lady mentre fa un saluto con la mano, immagine ispirata ad un momento della cerimonia di inaugurazione della presidenza Trump all’inizio del 2017.

rep


Approfondimento

Il ritorno di Melania Trump, la First lady riluttante punta sulle casalinghe

L’opera è stata commissionata un artista americano di nome Brad Downey, che aveva realizzato una prima statua l’anno scorso, rappresentante l’ex modella.L’opera, scolpita in un tronco d’albero, a detta della stampa locale sembrava quasi uno spaventapasseri ed ha avuto vita breve. L’artista ha allora realizzato un’altra scultura, monocromatica e in bronzo, dunque non facilmente infiammabile.
 

Categorie
Attualitá

Morto il padre di Bill Gates, William: aveva 94 anni. In un libro di memorie definì il figlio “capriccioso”

Morto il padre di Bill Gates, William: aveva 94 anni. In un libro di memorie definì il figlio “capriccioso” 

“Il mio papà era il ‘vero’ Bill Gates. Era tutto quello che ho cercato di essere e mi mancherà ogni giorno”, dichiara via Twitter il fondatore della Microsoft. Poi, in un comunicato, Gates precisa che il padre se ne è andato “in modo sereno a casa”, circondato dalla sua famiglia.

La sua morte è stata improvvisa perchè a dispetto dell’età godeva di buona salute. Gates descrive il genitore come “un grande lavoratore ed uno degli avvocati civilisti più rispettati di Seattle” che ha avuto una profonda influenza su di lui.

Il padre in Showing up for Life: “Bill il capriccioso”

Bill Gates senior raccontò l’evoluzione del ragazzino occhialuto nel libro di memorie Showing up for Life, uscito negli Stati Uniti nel 2009. Aneddoti e ricordi dall’album di famiglia che per la prima volta il “nonno di Microsoft” disvelò al grande pubblico.

Un ragazzino molto intelligente e altrettanto polemico che spesso faceva uscire dai gangheri i genitori. Arrogante, pure un po’ maleducato. Insomma, un carattere forte, del quale darà prova negli anni a seguire. E che gli consentirà di diventare il re del software che tutti conosciamo.