Il tocilizumab abbatte mortalità e ricorso a ventilazione per coronavirus nuovo studio italiano


Il tocilizumab abbatte mortalità e ricorso a ventilazione per coronavirus nuovo studio italiano

Tra i farmaci più promettenti per contrastare la COVID-19, l’infezione scatenata dal coronavirus SARS-CoV-2, gli anticorpi monoclonali (cioè semi-sintetici, prodotti in laboratorio) stanno giocando un ruolo particolarmente significativo nelle terapie sperimentali, dato che alcuni hanno mostrato benefici clinici nei pazienti. Tra i più promettenti in assoluto figura il tocilizumab, un antiinfiammatorio e immunosoppressore utilizzato da alcuni anni nel contrasto di patologie autoimmuni alla stregua dell’artrite idiopatica giovanile, dell’artrite reumatoide, dell’arterite a cellule giganti e di altre sindromi in grado di innescare la cosiddetta “tempesta di citochine”. Si tratta di una reazione sproporzionata del sistema immunitario, che può danneggiare gravemente gli organi e portare al decesso del paziente. È noto che una delle complicazioni più diffuse e pericolose della COVID-19 è proprio la tempesta di citochine; per questa …

 

Il tocilizumab abbatte mortalità e ricorso a ventilazione per coronavirus nuovo studio italiano

visita la pagina