Notizie

Transizione ecologica e infrastrutture dalla Regione quasi 3 milioni per la provincia di Grosseto – IlGiunco.net

GROSSETO – La Regione ha finanziato, nel biennio 2021-22, 231 progetti di transizione ecologica, ammodernamento tecnologico e riconversione territoriale e infrastrutturale, per un totale di 44 milioni 570 mila euro. Si tratta dei cosiddetti investimenti aggiuntivi previsti dalla Legge 145/2018. Di questi, 2.904.300 euro favoriscono a progetti in provincia di Grosseto.

“Un’ulteriore occasione di sostegno alle amministrazioni che possono così realizzare interventi importanti per le comunità – commentano Leonardo Marras, assessore all’economia e al turismo della Regione Toscana, e Donatella Spadi, consigliera regionale –. Gli ambiti dei stanziamenti sono fondamentali e queste risorse si aggiungono a quelle da poco confermate con Cantiere Toscana e alle altre di indirizzo, come ad esempio di Atto per la difesa del suolo, con la finalità di rendere la nostra regione sempre più sicura e connessa”.

In particolar modo, per l’annualità 2021 le risorse ammontano a 712.064 mila euro, di cui: 122.064 al Comune di Arcidosso per un intervento di rigenerazione urbana e efficentamento energetico; e 590.000 mila euro al Genio civile Toscana sud per interventi di messa in sicurezza sul lago di Burano, nel comune di Capalbio e sul fiume Bruna, nel comune di Castiglione della Pescaia.

Mentre per l’annualità 2022 i stanziamenti sono così suddivisi:

– nel corso rigenerazione urbana ed efficientamento energetico i contributi sono impiegati ai Comuni di Arcidosso (due interventi da 301.088 mila euro e 65.281 mila euro); Follonica (308.333 mila euro); Roccastrada (75.032 mila euro); Santa Fiora (344.480 mila euro);

– nel corso ammodernamento e rafforzamento tecnologico e informatico, e previsto un contributo per l’installazione di reti lan e wlan di 8.474 euro per il Comune di Gavorrano, di 9.400 mila euro per il Comune di Sorano e di 10.134 mila euro per i Comuni di Arcidosso, Campagnatico, Castel del Piano, Cinigiano, Civitella Paganico, Manciano, Massa Marittima, Monterotondo Marittimo, Montieri, Pitigliano, Roccalbegna, Roccastrada, Santa Fiora, Scarlino, Seggiano, Semproniano. Mentre, per progetti di videosorveglianza: 15mila euro al Comune di Castell’Azzara, 25mila euro al Comune di Follonica, 38mila euro al Comune di Grosseto e 15mila euro al Comune di Pitigliano;

– nel corso della messa in sicurezza di edifici pubblici e scolastici al Comune di Massa Marittima e concesso un contributo di 605 mila euro;

– alla fine, nel corso della messa in sicurezza di strade e ponti, sono finanziati due progetti della Provincia di Grosseto per la SP 74 Maremmana da 135mila e 85 mila euro.