Ue: Milano, ‘male lavoro ed economia’

I milanesi bocciano l’attuale Unione Europea: l’85% ritiene di non avere avuto alcun beneficio diretto per la situazione economica, l’88% nessuno per la disoccupazione, il 94% nulla per la sicurezza.

E’ quanto emerge, fra l’altro, in un sondaggio-sentiment fatto realizzare dalla Fondazione per l’Europa delle nazioni e delle libertà (Fenl) su commissione dell’europarlamentare della Lega, Angelo Ciocca

Sono stati interpellati, via internet, 2.500 persone

Per il 60% dei residenti di città e provincia, la burocrazia della Ue è eccessiva, il 76 circa ritiene che la vicinanza sul territorio…
Leggi anche altri post Regionali o leggi originale


Questo contenuto è stato importato con un sistema automatizzato, senza intervento umano. È possibile segnalare la rimozione dei contenuti, leggendo prima le nostre Note Legali Disclaimer