L’ultimo volo di Italo Balbo


L’ultimo volo di Italo Balbo

L’uomo d’azione è quello che combatte battaglie in risposta al richiamo della vita che, di norma, si sposa bene anche col richiamo della morte. Battaglie anche non sue. Come la Seconda guerra mondiale non sarebbe dovuta essere la battaglia di Italo Balbo.

Ma il Maresciallo dell’Aria, dopo aver tentato più volte di persuadere Mussolini a rinunciare allo sforzo bellico al fianco della Germania, dalla prima linea non poté tirarsi indietro. Dal fatal balcone di Piazza Venezia il Duce aveva dichiarato guerra a Francia e Germania da appena 18 giorni, quando Balbo, governatore della Libia già da 7 anni, si alzò in volo da Derna a bordo di un S.M. 79 Sparviero, che passerà alla storia col soprannome di “gobbo maledetto”. Balbo fu tra i primi in Italia a conseguire il brevetto di pilotaggio già negli anni Venti. Il trimotore, quel giorno, lo pilotava …

 

L’ultimo volo di Italo Balbo

visita la pagina