Livorno

Valencia, Rotterdam, Venezia, Livorno. 4 porti, un’unica priorità: la formazione

This content has been archived. It may no longer be relevant

#livorno

Il porto di Livorno

Dal 5 al 7 Luglio il Centro di Formazione dell’Autorità di Sistema Portuale del Mar Tirreno Settentrionale organizzerà la terza delle 4 attività di scambio educativo previste nell’ambito del programma “Ports and Skills”, programma Europeo Erasmus+ 2014-2020 che vede l’AdSP nel ruolo di capofila. Sono inoltro partner del programma: i porti di Valencia (Fundacion Valenciaport), Rotterdam (STC Group), Venezia (Centro Formazione Logistica Intermodale- Partecipato dalla AdSP-MAS) e Provincia di Livorno Sviluppo.

Il programma di scambio e formazione si focalizzerà sul tema “Nuove competenze portuali: l’impatto del processo di digitalizzazione, automazione, sostenibilità ambientale e transizione energetica nell’organizzazione del lavoro e della sicurezza nel sistema porto” ed è rivolto ai professionisti aziendali di livello manageriale provenienti dai porti di Rotterdam, Valencia, Sagunto, Livorno, Piombino e Venezia

Durante le LTTA (Learning, Teaching, Training Activities), i soggetti, visiteranno l’Interporto Toscano Amerigo Vespucci ed i capolinea portuali “Capolinea Darsena Toscana”, “Sintermar Darsena Toscana” e “Compagnia Impresa Impiegati Portuali”.

La mobilità prevede, altresi, attività di aula dove interverranno massimi esperti del cluster marittimo-logistico-portuale ( Grimaldi Group, ALIS, LEF,CILP, Inter Repair Nord, SDT, TDT)  oltre a professori e ricercatori dell’Università Bocconi di Milano, Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa e dell’Università di Pisa.

La prossima ed ultima iniziativa si svolgerà dal 28 al 30 settembre al porto di Venezia, sul tema “Nuove competenze portuali: sicurezza per i viaggiatori nei capolinea crocieristici e commerciali”,


VEGN2395->> 2022-07-05 08:48:00