Vaticano, Crasso Collaboro con inquirenti, certo della correttezza mio operato 


Vaticano, Crasso Collaboro con inquirenti, certo della correttezza mio operato 

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright Adnkronos.

“Posso solo dire che ho offerto massima collaborazione agli inquirenti e che sono fiducioso che gli accertamenti in atto consentiranno di verificare l’assoluta correttezza del mio operato. Non posso aggiungere altro per rispetto delle indagini in corso”. Lo dice all’Adnkronos Enrico Crasso, gestore delle finanze della Segreteria di Stato vaticana, indagato per estorsione in concorso con il broker molisano Gianluigi Torzi, arrestato ieri, e con Fabrizio Tirabassi, responsabile dell’ufficio amministrativo della Segreteria di Stato e monsignor Mauro Carlino nell’ambito dell’inchiesta dell’Ufficio del Promotore di Giustizia Gian Piero Milano e del suo aggiunto Alessandro Diddi sull’investimento immobiliare della Santa Sede a Londra.

 

Vaticano, Crasso Collaboro con inquirenti, certo della correttezza mio operato 

visita la pagina