Categories
Ansa

Vela: la seconda vita di Giulia, coach Usa ai Giochi

ROMA, 02 MAG – Quattro Giochi da atleta e la cinquina olimpica arriverà a Tokyo, ma da coach. La storia a cinque cerchi di Giulia Conti, in estate, si arricchirà di un nuovo capitolo. La 35enne ex velista romana, che si ritirò nel 2016, dopo la partecipazione alla rassegna di Rio, ha intrapreso una nuova avventura con la nazionale statunitense di vela, prendendosi anche qualche bella soddisfazione: come quella di vincere il premio di miglior allenatrice 2020, grazie ai risultati ottenuti dalla coppia formata da Stephanie Roble e Maggie Shea (bronzo ai Mondiali di Geelong, secondo posto alla Kieler Woche) nella Classe 49er. “Per la prima volta il premio ‘national coach of the year’ è andato a un allenatore non americano. Un orgoglio per me – racconta, all’ANSA, Giulia Conti -. Questo riconoscimento mi dà motivazioni nuove e mi induce a fare sempre meglio. Questo premio nasce dal terzo posto nel Campionato del mondo dell’anno scorso, che le ragazze o

Continua qui