Attualitá

Venezia 77, Cate Blanchett: “Felice di essere qui a fare discorsi da adulti. È un miracolo”

Venezia 77, Cate Blanchett: “Felice di essere qui a fare discorsi da adulti. È un miracolo” 

“È un miracolo” dice in italiano Cate Blanchett. La Presidente di giuria è radiosa, toglie la mascherina, sorride ai fotografi e ai giornalisti: “È un privilegio e un onore essere qui, è tanto che aspetto questo momento e applaudo gli organizzatori dello Mostra per lo spirito di collaborazione e resilienza. Sono contenta di essere qui a fare discorsi tra adulti dopo sei mesi a chiacchierare alle mie galline e ai miei maiali. Era importante essere qui a riaprire e farlo in sicurezza, è una sfida importante riemergere dopo mesi in cui i membri dell’industria cinematografica stanno lavorando in situazioni di difficoltà”. Accanto a lei i colleghi Claire Denis, che guida la giuria per la sezione Orizzonti e Claudio Giovannesi, che attribuirà il Leone del futuro all’opera prima.

La giuria di Venezia 77 Nicola Lagioia, Joanna Hogg, Veronika Franz, Cate Blanchett, Matt Dillon, Ludivine Sagnier e Christian Petzold

“Dobbiamo essere coraggiosi al di là delle paure – prosegue la Presidente – come fosse il primo giorno di scuola, le sfide sono nel nostro dna di artisti. Riaprire i cineama è una grande sfida, ma è una sfida collettiva, non riguarda i singoli cinema nazionali, solo così potremo riemergere. Ci sono molte opportunità di riflessione. Io sono tornata al cinema la scorsa settimana, per vedere Tenet con la mia famiglia, mentre durante il lockdown ho avuto il piacere di vedere molti film in streaming con i miei figli, soprattutto quelli di Miyazaki”….

Tags
Show More
Close