Attualitá

Venezia 77, la polemica sui tre film italiani ignorati: “Composizione giuria ingiusta”

Venezia 77, la polemica sui tre film italiani ignorati: “Composizione giuria ingiusta” 

“La polemica sulla composizione della giuria lascia il tempo che trova: è assolutamente inutile e ingiusta”. Lo ha detto il direttore della Mostra del Cinema di Venezia, Alberto Barbera, replicando alle polemiche sul palmarès del festival che ha lasciato fuori tre dei quattro film italiani in concorso. In particolare, Barbera ha replicato alle critiche dell’ad di Rai Cinema, Paolo Del Brocco che si è detto dispiaciuto e deluso del verdetto sui film italiani, aggiungendo che la composizione della giuria “probabilmente non includeva tutte le diverse forme del cinema”.

“Quando Del Brocco dirigerà la Mostra sceglierà lui i giurati”, ha detto Barbera, che su Twitter ha ironizzato sulla polemica con “la canzone del giorno: Bisogna saper perdere“. “La giuria è composta da sette persone che esprimono giudizi soggettivi” ha aggiunto il direttore, “non c’è nulla di oggettivo in un verdetto. Anche quando ci sono state giurie composte solo da registi si è polemizzato allo stesso modo. Quando il verdetto non piace a qualcuno si trovano giustificazioni di tutti i tipi”.

Venezia 77, il commento. Nel gioco delle premiazioni prevale la retorica

“Non ha senso parlare dei premi” ha ribadito poi più volte durante la conferenza stampa di bilancio della Mostra. “Avete parlato con la giuria sabato sera e la…

Tags
Show More
Close