Attualitá

Victor, l’ultimo sogno Aston Martin da 2,5 milioni di sterline

Victor, l’ultimo sogno Aston Martin da 2,5 milioni di sterline 

MILANO – Si chiama Reparto Q ed è la fabbrica dei sogni di chiunque voglia un’Aston Martin tutta sua; non un’Aston come tutte le altre (che poi sono comunque poche), ma proprio una fatta apposta come piace a chi se la può permettere. Fra questi un ignoto estimatore che ha preteso una reinterpretazione attuale delle classicissime Vantage degli anni Settanta e Ottanta, tradizionale nel look ed estrema nelle tecnologie.
È nata così la Victor che sta per essere consegnata al legittimo ispiratore-proprietario in cambio di una cifra signorilmente tenuta riservata, anche se i pettegolezzi parlano di qualcosa come 2,5 milioni di sterline.
Comunque una cifra per la quale è stato possibile realizzare un’auto con tutto quello che il committente desiderava, senza badare a spese. La struttura è una evoluzione di quella della One 77 (la serie limitata a 77 esemplari prodotta nel 2009), con telaio e carrozzeria totalmente in carbonio, equipaggiata con le sospensioni delle attuali hypercar Aston e con il motore V12 ulteriormente potenziato. Si tratta del 7300 realizzato apposta dalla Cosworth che in questi caso è stato sottoposto ad un adeguato ringiovanimento che ne ha portato la potenza a 836 hp (848 Cv) con la spaventosa coppia di 822 Nm.
La carrozzeria, ridisegnata con i necessari riferimenti retro, ha l’efficienza aerodinamica delle moderne auto da corsa mentre all’interno il committente ha voluto un raffinatissimo mix di carbonio, titanio, cashmere e…
seguiciapprofondisci il post dal sito di origine
Tags
Show More
Close