Attualitá

Voglia di brunch? Ecco i 10 che non potete perdere

Voglia di brunch? Ecco i 10 che non potete perdere 

Brunch, quella terra di mezzo che sta tra la colazione e il pranzo, informale per sua stessa definizione, perfetto per concedersi un momento di relax, lontano anche dalle regole della cucina, senza rinunciare al gusto, magari tenendo attorno a un grande tavolo gli amici, la famiglia, tutti coloro che ci sono cari. Una tradizione tipicamente anglosassone, che negli ultimi anni ha preso sempre più piede anche in Italia, quasi senza distinzione tra nord e sud – sebbene sia più diffuso al di sopra della Capitale -, mantenendo ovunque dei punti cardine intramontabili, quelli che affondano le radici a New York: la commistione tra dolce e salato, la centralità assoluta del pane – in varie forme, basti pensare ai bagel -, un’ampia offerta di succhi e soft drinks, e una variegata offerta di dolci per gratificare il goloso che è in noi. 

Arriva l’autunno, tempo di brunch: ecco la nostra selezione

Nonostante i suoi caratteri ben distinti, il brunch è andato differenziandosi man mano che si intrecciava in profondità con la nostra cultura culinaria, finendo per disegnare lungo l’Italia una linea da percorrere abbastanza frastagliata ed eterogenea. Nei locali che oggi nel nostro Paese propongono il brunch, un numero sempre più nutrito, non troveremo un’offerta unica, menu che si assomigliano gli uni agli altri, omologati sull’orizzonte statunitense che ha esportato in questi lidi una particolare usanza. Esistono gli evergreen – uova alla benedict, toast all’avocado, pancake -,…

seguiciguarda la notizia da originale
Tags
Show More
Close