Categories
Ansa

Woody Allen, la mia paura? Il futuro del cinema in casa

(di Francesco Gallo) ROMA, 04 MAG – L’amore per il cinema europeo, l’importanza della sala, l’antipatia per le serie tv (“ma mia moglie le guarda”), la paura per il futuro del cinema che forse si vivrà solo nel salotto di casa e, infine, anche un nuovo film da girare a Parigi che ricorda Match Point. Così alle otto di mattina un Woody Allen, in camicia celeste e ancora più fragile per i suoi 85 anni, si racconta via Zoom per presentare il suo ‘Rifkin’s Festival’, in sala dal 6 maggio con Vision Distribution.
    Dal regista, nell’incontro stampa, mai nessun riferimento alla delicata vicenda di Dylan, sua figlia adottiva, che afferma di aver subito da lui abusi da bam

Leggi di piú