Notizie

Denunce in aumento, ma servono case e lavoro per le vittime. Sos centri antiviolenza

Aumentano le denunce di violenza contro le donne nella provincia apuana, con un aumento significativo dei casi segnalati ai centri antiviolenza. La maggior parte delle vittime sono donne italiane, ma c’è anche un numero significativo di straniere. Trovare una casa e un lavoro rimane una sfida per le donne vittime di violenza, e gli strumenti per affrontare questi problemi sono ancora limitati. I centri antiviolenza forniscono sostegno alle vittime e offrono alloggi temporanei, ma si scontra con la difficoltà nell’affiancare il lavoro dei centri e rendere libere le donne maltrattate. La prevenzione nelle scuole è ritenuta fondamentale, ma manca un piano sistemico di intervento. Le denunce continuano ad aumentare, ma anche gli allontanamenti di donne sole con minori, e i centri antiviolenza si impegnano a fornire supporto e rifugi alle vittime.

Più denunce, aiuti carenti. Servono case e lavoro per sostenere le vittime. Sos dei centri antiviolenza

Tutte le Notizie


Carrara [su_post post_id=””] GN